Casa circondariale di Civitavecchia

Marzo 2021 (la sola sezione Covid-19 è stata aggiornata a dicembre 2021)

[Capienza regolamentare:   357   Posti effettivamente disponibili:  311  Detenuti presenti:  438 di cui     Donne: 26   Stranieri:  229]

Ubicazione e Caratteristiche

Ubicazione
Via Aurelia Nord km 79,500 – 00053 Civitavecchia (RM)
Tel. 0766 560410 – 1
cc.civitavecchia@giustizia.it
cc.civitavecchia@giustiziacert.it

Caratteristiche
La struttura è stata costruita nel 1992. Comprende una sezione femminile, una maschile di media sicurezza ed una maschile di alta sicurezza.
La casa circondariale di via Aurelia è in fase di accorpamento con la casa di reclusione di via Tarquinia. Allo stato attuale, risultano unificate solamente la direzione e l’area contabile.

Servizio trasporto urbano/extraurbano
Dalla stazione ferroviaria di Civitavecchia autobus linea E.

Articolazione interna

Sezioni

L’istituto è costituito da nove sezioni maschili e una sezione femminile ubicata in una struttura separata. Una palazzina distaccata è dedicata ai detenuti in regime di articolo 21.

Il reparto maschile per il primo ingresso e l’isolamento si trova al piano terra ed è staccato dagli altri due blocchi in cui è diviso il reparto.

Il blocco B – reclusione – è suddiviso in quattro sezioni per detenuti definitivi. La seconda sezione è in ristrutturazione e quindi chiusa: sono così indisponibili circa 40 posti

Il blocco A – giudiziario – è suddiviso in due sezioni destinate a detenuti con posizione giuridica non definitiva. Una sezione di alta sicurezza terzo livello (As3). Una sezione per i detenuti lavoranti.

Nella sezione femminile ci sono due camere destinate alla prima accoglienza e un reparto di “articolazione psichiatrica” per l’osservazione sanitaria ex art. 111, 112, e 148 Op composto da due stanze per tre posti.

Palestra

Tre palestre

Teatro

Una sala teatro ristrutturata nel 2018.

Spazi dedicati all’attività esterna

Un campo di calcio e tennis per gli uomini. I detenuti delle sezioni vi hanno accesso tre volte al mese a turnazione. Il campo di calcio in caso di pioggia è soggetto ad allagamento diventando impraticabile.

Tenimento agricolo della struttura dove lavorano quattro detenuti

Nella sezione femminile il cortile in cemento viene utilizzato anche come campo da pallavolo

 

Amministrazione

Direttore: Dott.ssa Patrizia Bravetti

Vicedirettori: Dott.ssa Patrizia Andreozzi, Dott. Daniele De Maggio

Area giuridico pedagogica

Per gli istituti penitenziari di Civitavecchia (circondariale e reclusione) la pianta organica prevede sette educatori.

Effettivi in servizio quattro educatori a tempo pieno per entrambi gli istituti e un’unità part time.

Due psicologi ex art.80

Una mediatrice culturale ex art.35

Area amministrativa

24 effettivi – 33 previsti

 

Polizia penitenziaria

Comandante: Giovanna Calenzo
Vice Comandante: 
Numero personale custodia:  247 effettivi – 282 previsti, 14 dedicati alla sezione femminile

 

Tribunale di Sorveglianza Ufficio di Roma

Via Triboniano, 5 Roma

uffsorv.roma@giustizia.it

Cancelleria centrale, tel: 06 98011269/ 98011285

 

UIEPE ufficio di Roma

Dirigente ufficio interdistrettuale di Roma

Dott.ssa Patrizia Calabrese

 

Rilevazioni

Struttura delle camere di pernottamento reparto reclusione
  • Presenza doccia: Le docce si trovano in locali appositi, non all’interno delle camere di pernottamento. L’assenza di acqua calda nelle camere di pernottamento delle sezioni penale e del giudiziario rende difficile prevedere la doccia in cella.
  • Presenza lavabo e water (specificare se a vista o no): Presenti in tutte le camere, non a vista.
  • Acqua calda: Non disponibile all’interno delle camere di pernottamento.
  • Luce naturale/artificiale: Non sono pervenute rimostranze o segnalazioni in merito.
  • Ventilazione/areazione: Non sono pervenute rimostranze o segnalazioni in merito.
  • Riscaldamento: Non sono pervenute rimostranze o segnalazioni in merito.
  • Spazio minimo a disposizione per detenuto: Non sono pervenute rimostranze o segnalazioni in merito.
  • Decoro: Le condizioni generali della sezione sono discrete.
  • Sale Culto: Una sala adibita a cappella rito cristiano. Una chiesa per funzioni cattoliche per tutto l’istituto. Sale disponibili per incontri con ministri di culto di altre professioni
  • Ministri Culto: cattolico; buddista; testimoni di Geova, ortodosso.
  • Presenza medica e paramedica nelle 24 H: Infermeria di reparto
  • Area esterna:
    Tempo permanenza area esterna (non meno di 4 ore al giorno): Garantite quattro ore di permanenza all’aria aperta.
    Attività area esterna: Previsto l’accesso ai campi di calcio e di tennis con turnazione, tre volte al mese per ciascuna sezione.
Struttura delle camere di pernottamento reparto circondariale
  • Presenza doccia: Le docce si trovano in locali appositi, non all’interno delle camere di pernottamento. L’assenza di acqua calda nelle camere di pernottamento delle sezioni penale e giudiziario rende difficile prevedere la doccia in cella.
  • Presenza lavabo e water (specificare se a vista o no): Presenti in tutte le camere, non a vista.
  • Acqua calda: Non disponibile all’interno delle camere di pernottamento. Per le docce fino alle 14.30.
  • Luce naturale/artificiale: Non sono pervenute rimostranze o segnalazioni in merito.
  • Ventilazione/areazione: Non sono pervenute rimostranze o segnalazioni in merito.
  • Riscaldamento: Non sono pervenute rimostranze o segnalazioni in merito.
  • Spazio minimo a disposizione per detenuto: Non sono pervenute rimostranze o segnalazioni in merito.
  • Decoro: Le condizioni generali della sezione sono discrete.
  • Sale Culto: Chiesa per tutto l’istituto, Sale disponibili per le altre professioni.
  • Ministri Culto: cattolico; buddista; testimoni di Geova.
  • Presenza medica e paramedica nelle 24 H: Infermeria di reparto.
  • Area esterna:
    Tempo permanenza area esterna (non meno di 4 ore al giorno): Nel corso della visita è stato riportato da una rappresentanza di detenuti che spesso gli non vengono rispettati i tempi di permanenza all’aria aperta.
    Attività area esterna: Previsto l’accesso ai campi di calcio e di tennis con turnazione, tre volte al mese per ciascuna sezione.
Struttura delle camere di pernottamento sezione Alta sicurezza
  • Presenza doccia: Le docce sono all’interno delle camere di pernottamento.
  • Presenza lavabo e water (specificare se a vista o no): Presenti in tutte le camere, non a vista.
  • Acqua calda: Presente.
  • Luce naturale/artificiale: Non sono pervenute rimostranze o segnalazioni in merito
  • Ventilazione/areazione: Non sono pervenute lamentele o segnalazioni in merito.
  • Riscaldamento: Non sono pervenute rimostranze o segnalazioni in merito.
  • Spazio minimo a disposizione per detenuto: Non sono pervenute lamentele o segnalazioni in merito.
  • Decoro: Buone condizioni generali, la sezione è stata recentemente ristrutturata.
  • Sale Culto: Chiesa per tutto l’istituto, Sale disponibili per le altre professioni.
  • Ministri Culto: cattolico; buddista; testimoni di Geova.
  • Presenza medica e paramedica nelle 24 H: Infermeria di reparto.
  • Area esterna:
    Tempo permanenza area esterna (non meno di 4 ore al giorno): Garantita.
    Attività area esterna:
Struttura delle camere di pernottamento reparto osservazione/infermeria
  • Presenza doccia: Le docce si trovano in locali appositi, non all’interno delle camere di pernottamento.
  • Presenza lavabo e water (specificare se a vista o no): Presenti in tutte le camere, non a vista.
  • Acqua calda: Non sono pervenute rimostranze o segnalazioni in merito.
  • Luce naturale/artificiale: Non sono pervenute rimostranze o segnalazioni in merito
  • Ventilazione/areazione: Non sono pervenute lamentele o segnalazioni in merito.
  • Riscaldamento: Non sono pervenute rimostranze o segnalazioni in merito.
  • Spazio minimo a disposizione per detenuto: Non sono pervenute lamentele o segnalazioni in merito.
  • Decoro: Le condizioni generali della sezione sono discrete.
  • Sale Culto: Chiesa per tutto l’istituto o sala del reparto reclusione, Sale disponibili per le altre professioni.
  • Ministri Culto: cattolico; buddista; testimoni di Geova.
  • Presenza medica e paramedica nelle 24 H: Infermeria centrale adiacente la sezione.
  • Area esterna:
    Tempo permanenza area esterna (non meno di 4 ore al giorno): Garantite quattro ore di permanenza all’aria aperta, passeggi con gli altri detenuti.
    Attività area esterna: Non è previsto l’accesso ai campi di calcio e di tennis.
Struttura delle camere di pernottamento sezione femminile
  • Presenza doccia: Le docce si trovano in locali appositi, non all’interno delle camere di pernottamento.
  • Presenza lavabo e water (specificare se a vista o no): Presenti in tutte le camere, non a vista, bagni dotati di bidet
  • Acqua calda: Non sono pervenute rimostranze o segnalazioni in merito.
  • Luce naturale/artificiale: Non sono pervenute rimostranze o segnalazioni in merito
  • Ventilazione/areazione: Non sono pervenute lamentele o segnalazioni in merito.
  • Riscaldamento: Non sono pervenute rimostranze o segnalazioni in merito.
  • Spazio minimo a disposizione per detenuto: Non sono pervenute lamentele o segnalazioni in merito.
  • Decoro: Buone condizioni generali, la sezione è stata recentemente ristrutturata.
  • Sale Culto: Una chiesa per tutto l’istituto, Sale disponibili per le altre professioni.
  • Ministri Culto: cattolico; buddista; testimoni di Geova.
  • Presenza medica e paramedica nelle 24 H: Infermeria di reparto.
  • Area esterna:
    Tempo permanenza area esterna (non meno di 4 ore al giorno): Garantite quattro ore di permanenza all’aria aperta.
    Attività area esterna: Il cortile in cemento viene utilizzato anche come campo da pallavolo.
Forniture
  • Materiale pulizia cella: Nel corso della visita del Garante avvenuta a gennaio 2020 sono stati segnalati ritardi nella fornitura
  • Prodotti igiene personale: I prodotti per l’igiene personale, se disponibili, vengono forniti.
  • Vitto differenziato: Su richiesta.
Spazi dedicati alle relazioni con i familiari
  • Sala d’attesa per i familiari: Presente.
  • Presenza divisori: A causa dell’emergenza sanitaria sono stati installati divisori nelle due sale colloqui famigliari, dove sono presenti otto postazioni dotate di un citofono attraverso cui comunicare.
  • Area verde: Presente ma non disponibile, a causa dell’emergenza sanitaria.
  • Ludoteca: Presente ma non disponibile.
Attività trattamentali

Lavorative

L’istituto è dotato di forno attualmente non utilizzato

Quattro detenuti lavorano nel tenimento agricolo della struttura lavorano. Si allevano api.

Quattro detenuti svolgono attività lavorativa in art.21 all’interno del penitenziario

Scolastiche

Cpia 5

Tre classi di alfabetizzazione ( due classi A1 ed una classe A2)

Due classi di secondaria di primo livello

Istituto tecnico superiore per elettricisti (Iss “Luigi Calamatta”).

Due classi per detenuti comuni (I e III anno)

Una classe Alta sicurezza (III anno)

Istituto alberghiero (Iss Stendhal)

Una classe prima per detenuti comuni

 

Ogni classe è composta da circa dieci detenuti

Formazione Professionale

Nell’ambito del Programma operativo della Regione Lazio – Fondo sociale europeo 2016-2020 è stato realizzato un corso di formazione per addetto alla ristorazione e aiuto cuoco al quale hanno partecipato otto detenuti.

Sportive

Allenamenti di rugby con la squadra di Civitavecchia per i detenuti comuni di media sicurezza. Sospesi a causa dell’emergenza sanitaria.

Culturali/ricreative

  • Le attività previste per il 2020 sono state di fatto sospese a causa dell’emergenza Covid-19.
Previdenza sociale e politiche del lavoro
  • Servizi per la richiesta di prestazioni assistenziali e previdenziali (specificare se presenti patronati/ CAF, altro): Non presente.
  • Presenza di servizi e misure di politiche attive del lavoro (specificare se presenti Centri per l’impiego, COL o altro): Non presente.
  • Procedure per Rilascio/Rinnovo documento di identità: Si avviano le procedure con il comune in caso di richiesta da parte dei detenuti.
Area sanitaria
  • Presenza medica e paramedica nelle 24 H: 
    • Un medico incaricato presente tutti i giorni, referente per entrambi gli istituti di Civitavecchia;
    • Un medico per 18 ore settimanali;
    • Un medico a turno sulle 24 ore;
    • Un medico per 30 ore settimanali, la mattina;
    • Un infermiere coordinatore, referente per entrambi gli Istituti di Civitavecchia;
    • Otto infermieri su tre turni nelle 24 ore – sabato sette unità; domenica e festivi sei unità per il settore maschile;
    • Un infermiere su tre turni per le 24 ore per il settore femminile (articolazione psichiatrica).
  • Omogeneità dei farmaci della struttura interna con i farmaci della farmacia della ASL di riferimento: Omogeneità garantita.
  • Presenza area medica specialistica:
    • Psichiatri per 63 ore settimanali;
    • Psicologi per 61 ore settimanali;
    • Cardiologo per 3 ore settimanali;
    • Radiologo (ecografie) per 3 ore settimanali;
    • Odontoiatra per 10 ore settimanali;
    • Infettivologo per 3 ore settimanali;
    • Neurologo per 2 ore settimanali;
    • Ortopedico per 2 ore settimanali;
    • Dermatologo per 3 ore settimanali;
    • Oculista per 3 ore settimanali (nel corso del 2019 ci sono state difficoltà nel garantire le visite);
    • Ginecologo
    • Diabetologo
    • Infettivologi provenienti dall’ospedale “Belcolle”, per 12 ore mensili in entrambi gli istituti di Civitavecchia, per la cura delle malattie infettive.
  • Fornitura Farmaci fascia C gratuiti: Alcune difficoltà nella fornitura di specifici farmaci di fascia C prescritti a seguito di visite specialistiche non presenti nel prontuario farmaceutico di riferimento.
  • Vitto Differenziato per Motivi Sanitari: Su prescrizione del medico.
  • Tempo medio di attesa per visite specialistiche interne: Non sono pervenute segnalazioni da parte dei detenuti in relazione ai tempi di attesa.
  • Tempo medio di attesa per visite mediche/esami esterni: I tempi di attesa per visite esterne solo gli stessi delle strutture sanitarie pubbliche del servizio sanitario nazionale nel territorio di riferimento, con criticità legate all’organizzazione della scorta e delle traduzioni ad opera della polizia penitenziaria.
  • Adozione Carta dei servizi sanitari / diffusione tra i detenuti.: Adottata e consegnata ai detenuti al momento dell’ingresso.
Emergenza Covid-19

Secondo quanto comunicato al Garante dalla Direzione regionale salute e integrazione sociosanitaria, il 13 dicembre 2021, negli istituti penitenziari di Civitavecchia (Casa circondariale e Casa di reclusione) risultano somministrate 677 dosi di vaccino (tra prime e seconde) ai detenuti e 407 agli agenti di polizia penitenziaria. Sempre a dicembre sono iniziate le somministrazioni delle terze dosi.

Ad aprile 2021 la Casa circondariale è stata interessata da un cluster con la presenza di una decina di casi positivi. Non ci sono stati decessi.

Come rilevato su scala regionale dalla Direzione regionale salute e integrazione sociosanitaria nonostante il buono – ma non ottimale – livello della percentuale di detenuti vaccinati l’andamento epidemiologico nazionale non consente al momento di attenuare in modo drastico le misure di prevenzione, considerato sia l’elevato turn over dei detenuti che la presenza di detenuti non vaccinati in un contesto che si caratterizza per una condizione di sovraffollamento.

  • Colloqui in presenza: i colloqui in presenza senza barriere divisorie sono garantiti ai detenuti vaccinati se i famigliari o gli aventi diritto sono in possesso di green pass o di tampone effettuato entro le 48 ore. Negli altri casi i colloqui sono svolti al chiuso con presenza di barriere divisorie atte ad impedire contatti fisici, sono due le sale dotate di quattro postazioni ciascuna. La comunicazione avviene attraverso un citofono. Sono previsti due colloqui in presenza al mese della durata di un’ora ciascuno. Sono ammesse al massimo tre persone, siano adulti o minori (su istanza alla direzione e in base alla disponibilità della sala possono essere ammessi anche più figli minori).
  • Colloqui in videochiamata: Le videochiamate hanno la durata di 30 minuti e sono equiparati ai colloqui. Chi ha figli minori è autorizzato a quattro videochiamate al mese (sei se non svolge i due colloqui in presenza cui ha diritto)
    Chi non ha figli minori è autorizzato a tre videochiamate al mese (cinque se non svolge i due colloqui in presenza cui ha diritto).
  • Assistenza sanitaria: Operatori socio sanitari impiegati: quattro (rilevazione temperatura ingresso, ausilio casi Covid e quarantene, somministrazione vitto ai positivi).
  • Eventi critici causati dall’emergenza Covid-19:
    • Decessi da Covid-19: no
    • Proteste collettive: no